Pigoli salotti s.r.l.
+39 0362 71701

Manutenzione divani in pelle: come trattarli

Nella manutenzione dei divani in pelle è opportuno comprendere come trattare i materiali in modo che il manufatto mantenga le sue caratteristiche originali, risulti pulito e continui ad accompagnarvi per lungo tempo.

La premessa necessaria a qualunque operazione di manutenzione dei divani in pelle riguarda la conoscenza dei materiali. Le pelli, infatti, non sono tutte uguali ma di diverse tipologie, e la loro identificazione precisa vi permetterà di operare in modo più efficiente e sicuro. Di norma, la rifinizione della pelle riporta a due diverse situazioni, ciascuna con le proprie peculiarità:

  • Pelle protetta: assorbe molto poco le macchie e quasi per nulla e liquidi
  • Pelle non protetta: generalmente più pregiata, ha una capacità di assorbimento più elevata

Per riconoscere le pelli non protette si può operare grattando leggermente la superficie e verificando se tale operazione lascia un graffio di colore più chiaro. In alternativa, è possibile inumidire il dito e strofinare leggermente la pelle per vedere se diventa leggermente più scura, per poi tornare alla sua tonalità originale una volta asciutta.

Per riconoscere invece le pelli protette sarà sufficiente agire in tre diverse modalità: grattare leggermente la superficie e accertarsi che non lasci un graffio di colore più chiaro; accertarsi che la pelle abbia una certa lucentezza; provare ad applicare un detergente sulla superficie che dovrebbe restare sulla finitura, e non scurire il materiale.

Ricordate inoltre che le pelli trattate sono il risultato della sinergia tra materiale naturale e tecniche produttive per dare vita a superfici più uniformi e più resistenti all’usura.

Per quanto riguarda invece la vera e propria manutenzione dei divani in pelle, il primo consiglio da seguire è quello di contattare il produttore del divano per richiedere assistenza e indicazioni, specialmente se siete insicuri in merito a come procedere. Tuttavia, esistono senza dubbio alcune modalità generali che potrete seguire:

 

  • Evitate che il divano si trovi in prossimità di fonti dirette di calore o esposto alla luce diretta del sole
  • Evitate di utilizzare oggetti appuntiti sulla superficie del divano in pelle che, anche quando molto resistente, non è comunque indistruttibile
  • Fate in modo che, dopo qualunque operazione di lavaggio, la pelle si asciughi in modo naturale e a temperatura ambiente
  • Evitate l’inquinamento dell’aria in prossimità della pelle: vapori da cucina e odori ostinati come quello del sigaro possono inficiare la performance del
  • Richiedete sempre l’assistenza del produttore o l’intervento di aziende specializzate in caso di macchie ostinate o pulizie più profonde
  • materiale
  • Spolverate la pelle con un panno morbido più volte la settimana
  • Se utilizzate l’aspirapolvere, assicuratevi di applicare gli accessori corretti come piccole spazzole delicate ed evitate il contatto con estremità che potrebbero danneggiare il materiale
  • Periodicamente, lavate la pelle con una semplice soluzione di acqua tiepida e sapone neutro utilizzando una spugna naturale pulita, morbida e leggermente bagnata, che andrà sciacquata spesso
  • Evitate di strofinare la spugna sul divano ma passate la pelle con un leggero movimento per poi procedere al risciacquo della spugna